SMART CITY

Smart city: da città digitale a città intelligente

“Le smart city (città intelligenti) sono quelle che utilizzano nuove tecnologie di informazione e comunicazione (ITC) per risolvere problemi urgenti nella pianificazione e nella governance urbana” – Krishna Jayakar (prof.di telecomunicazione)

Oltre alle innovazioni di processo e di prodotto attuate dalle aziende oggi potremmo parlare anche di INNOVAZIONI DI SERVIZIO PUBBLICO.

Con quest’ultimo termine intendiamo gli investimenti effettuati nello sviluppo di infrastrutture di comunicazione che assicurino una miglior qualità della vita e uno sviluppo economico sostenibile.

Bisogna porre però una distinzione tra città digitale e smart city.

  • La prima fa riferimento ad infrastrutture connesse in rete con sistemi wired e wireless; utilizza piattaforme tecnologiche per la condivisione di dati collegando così la dimensione urbana (tangibile) a quella virtuale (intangibile).
  • La seconda invece si riferisce a città dotate di conoscenze e competenze professionali che le consentono di detenere caratteristiche distintive e attributi di unicità. Il capitale intellettuale rappresenta il suo valore aggiunto, che gli consente di ottenere innovazioni di servizio.

Per essere definite smart city, queste devono essere costituite da sei pilastri fondamentali:

  • Economia intelligente: composta da persone che pensano e lavorano in modo intelligente e dinamico, generando nuove idee e massimizzando il comparto economico riducendo gli sforzi;
  • Mobilità intelligente: insieme di azioni che connettono le infrastrutture per la mobilità(parcheggi, segnaletica, reti di ricarica) fornendo soluzioni flessibili, efficienti, sicure, accessibili, e soprattutto GREEN al servizio dei cittadini;
  • Ambiente intelligente: distribuzione di oggetti digitali all’interno degli ambienti frequentati dall’uomo rendendoli più “sensibili” alle esigenze e condizioni dell’individuo;
  • Persone intelligenti: empatiche e in grado di”sentire” cosa vivono e pensano gli altri;
  • Vita intelligenti: nuovo modello di vita basato sulla facilitazione di ogni aspetto della quotidianità con l’implemento delle ITC;
  • Governance intelligente; politiche inclusive di governo di una comunità che tengano conto delle esigenze dei cittadini.

Al momento si contano quattro modelli di smart city :

  • Essential services: gruppo di città che effettuano investimenti mirati in specifici progetti smart (Tokyo, Copenaghen);
  • Smart transportation: città densamente popolate che investono nel trasporto intelligente per lo scambio di merci e persone(Dubai, Singapore);
  • Broad spectrum: città che prediligono soluzioni intelligenti per il miglioramento dei servizi essenziali quali gestione rifiuti, rete idrica, inquinamento ecc.. (Barcellona, Pechino);
  • Business ecosystem: città che investono sulla formazione digitale del personale per creare una forza lavoro qualificata per lo sviluppo dell’ecosistema economico.

Nonostante si parli già da qualche anno di queste nuove tipologie di comunità intelligenti e sono già attivi numerosi progetti per il loro sviluppo, sono ancora molti i lavori da effettuare per rendere le città altamente tecnologiche.

L’obiettivo principale da realizzare è quello di implementare, oltre alle tecnologie, nuovi modelli gestionali e organizzativi, puntando alla sensibilizzazione della componente umana, indispensabile per il corretto funzionamento del sistema.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci, saremo lieti di indirizzarVi verso i professionisti del campo .

  • Email: segreteria@esperiabc.com
  • Telefono:  +39 0521.1683311
  • Indirizzo: Strada della Repubblica, 41

Related Posts